my wine logo
|
top

Cotture sottovuoto a bassa temperatura

La cottura a bassa temperatura oltre ad essere una tecnica innovativa nel campo culinario, è un fiore all’occhiello per i grandi appassionati del gusto.

È una tecnica che consiste nel cuocere qualsiasi tipo di alimento a bassa temperatura ovvero tra i 50 e 60 gradi, per far sì che ciò avvenga ci serviamo di un macchinario di ultima generazione chiamato Roner.

Questa tecnica cuoce con precisione gli alimenti evitando che le proteine oltrepassino la temperatura prescelta in modo da non disperdersi e migliorare la proprietà organilettica e nutritiva dell’alimento .

Il Roner è uno strumento diffuso nelle cucine professionali principalmente costituito da una resistenza elettrica e da un da un termometro immerso in acqua mantenendo la temperatura costante, in questo caso le carni sono più tenere e succose nonostante l’assenza di fuoco e padelle e infine in bocca gli alimenti sono incredibilmente saporiti.

La cucina sottovuoto è una tecnica nella quale è possibile cuocere l’alimento chiuso all’interno di speciali sacchetti di plastica. Tra i vantaggi di questa cottura non vi è dispersione di succhi, vitamine e sali minerali, mantenendo inalterati i loro principi nutritivi.

La mia cucina è un insieme di sapori ricercati con cura passione e dedizione sempre alla ricerca dell’innovativo senza tralasciare le antiche tradizioni e conoscenze culinarie.